Corso Stilista di Moda Online

Hai passato la tua infanzia a giocare a “Gira la moda” sperando di diventare stilista, un giorno o l’altro? Cambiavi il look delle tue bambole organizzando delle sfilate di moda in salotto? Beh, i sogni possono diventare realtà.

Le passioni che ci accompagnano sin da quando siamo piccoli sono le più autentiche, le più sentite: crescendo spesso ce ne dimentichiamo. Ma fare lo stilista non è solo un lavoro adatto ai grandi nomi, chiunque può diventarlo con un corso di stilista di moda online. Lo stilista non si occupa solo di disegnare dei vestiti. Uno stilista è prima di tutto un ricercatore di tendenze, una persona curiosa, un innovatore.

Corso  Stilista di Moda online gratis: da dove iniziare

Che colore va di moda quest’anno? Si predilige il pantalone a zampa o a vita alta? Lo stilista lo deve sapere. Partendo dalla ricerca, lo stilista potrà andare a trovare l’ispirazione per progettare la sua nuova collezione. Da lì inizia la ricerca dei materiali e dei tessuti, solo così si potrà iniziare a disegnare i primi bozzetti. E’ questo ciò che si impara in un corso online gratis di stilista di moda: si possono trovare corsi di questo tipo su siti come Udemy o altre piattaforme online.

Uno stilista deve conoscere bene i tessuti. Quando andrà a disegnare i suoi figurini dovrà ricreare le texture, il movimento del tessuto, il suo spessore. Non solo: dovrà andare a riportare tutte le cuciture, per poi preparare dei disegni tecnici in cui ci saranno tutte le informazioni specifiche. I disegni tecnici sono indispensabili per il modellista che andrà poi a sviluppare il modello su carta, con cui sarà poi confezionato il vestito finale.

 

Udemy

9.5 / 10

John Academy

8.5 / 10

Come diventare uno stilista

Insomma, uno stilista deve essere prima di tutto un creativo. Ma deve anche conoscere tutte le nozioni tecniche e dettagliate che riguardano la realizzazione di un capo, dall’inizio alla fine. Per saper disegnare ogni tipo di vestito, bisogna conoscerlo, bisogna toccare i tessuti, riconoscere il tipo di cuciture, gli inserti, i ricami, le tasche, le bordature.

Ogni stilista, infatti, dovrebbe conoscere le basi della modellistica e della confezione. Più conoscerà a fondo i processi dello sviluppo di un capo, più saprà rappresentarlo al meglio, in ogni suo dettaglio. Abbiamo parlato di com’è il lavoro di uno stilista di moda dall’inizio alla fine di un progetto. Ma quali strumenti utilizza uno stilista? I disegni sono realizzati a mano o anche a computer?

Corso online Stilista di Moda con Photoshop e Illustrator

Abbiamo parlato di com’è il lavoro di uno stilista, ma non abbiamo parlato di come si svolge nella pratica.
Come già sapete, lo stilista parte sempre da una ricerca e da una progettazione per poi disegnare i bozzetti su carta. Successivamente i bozzetti vengono trasferiti nel computer, in cui potremo andare a creare delle grafiche davvero dettagliate e realistiche. Sarà più facile rappresentare i tessuti grazie a programmi come Phostoshop e Illustrator.
Illustrator viene utilizzato per fare in modo che il nostro figurino sia in vettoriale, nitido e con tutti i particolari: cuciture, morbidezza del tessuto etc.

Successivamente il figurino sarà colorato con Photoshop, dove potremo andare a creare delle texture personalizzate. Il risultato sarà un disegno davvero professionale, e potremo valutare anche quali colori stanno meglio, quali particolari inserire e quali togliere. A mano questo non si può fare, perché bisognerebbe cancellare e ricominciare da capo.

Grazie a questi programmi, invece, potremo rappresentare lo stesso figurino con più proposte. Quindi se hai la creatività che ti scorre nelle vene, questo potrebbe essere il lavoro adatto a te. C’è solo un modo per capirlo: con un corso online per diventare stilista di moda.